sabato 12 agosto 2017

RENATO ZERO - Click by Joanna Marioni


Renato Zero ha presentato lo scorso 29 luglio il suo Zerovskij, solo per amore nel suggestivo Teatro del Silenzio sulle lunari colline di Lajatico.
Uno spettacolo imponente che ha visto sul palco 100 musicisti, professori d’orchestra, coristi e attori.


In scaletta 19 brani tratti dal suo ultimo lavoro, il doppio album Zerovskij solo per amore in aggiunta ad alcuni classici tratti dal suo repertorio più pop, comunque sempre funzionali alla complessa e impeccabile sceneggiatura che Renato ha voluto per questo show che celebra i suoi 50 anni di carriera: nel 1957 usciva infatti “Non basta mai…in mezzo ai guai”, il suo primo 45 giri.


Renato propone uno spettacolo incredibile che supera le aspettative di tutti , anche dei suoi fan più accaniti. Un viaggio interiore, un’introspezione umana e artistica davvero intensa. Romanze e ballate in cui ritroviamo tutta la poetica e la melodia della tradizione zeriana e che affrontano i classici temi della vita, dell’ odio, dell’amore, del tempo e della morte.


Poesia, alta musica, drammaturgia e cultura pop il tutto condito da un sapiente senso artistico con l’amore che rappresenta l’elemento di trait d’union.
Un ospite d’eccezione, Andrea Bocelli, nato e vissuto in questi incantevoli luoghi e giunto a cavallo all'appuntamento, ha presentato e introdotto con affetto e stima l’amico Renato.


I prossimi appuntamenti con Zerovskij , solo per amore sono l’1 e 2 settembre all’Arena di Verona e l’8 e il 9 al Teatro Antico di Taormina. Testo e foto di Joanna Marioni